Crea sito

La struttura della produzione

Questa matrice visualizza la composizione del valore prodotto nel 2005 dalle 58 branche in cui è suddivisa l'attività economica.
In ogni casella della matrice principale è rappresentato un coefficiente di consumo, cioè il rapporto tra il valore dei beni intermedi provenienti da una branca fornitrice (BF, sulle righe) e il valore della produzione di una branca utilizzatrice (BU, sulle colonne).
Le ultime tre righe rappresentano invece il peso rispettivamente delle imposte indirette, dei beni intermedi importati e del valore aggiunto. La somma di tutti i coefficienti di una colonna è pari a 100, cioé esaurisce il valore della produzione
Ad ogni etichetta di branca è associato il colore del settore di appartenenza (v. legenda), che prosegue anche lungo i bordi delle celle di ogni riga. L'intensità del colore interno di ogni cella è proporzionale al valore rappresentato, cioé al coefficiente, che può essere letto passando con il mouse sulla cella.
Leggendo una colonna relativa ad una BU si evidenzia quindi la maggiore o minore "importanza" che ciascuna delle BF ha per la BU stessa: è in sostanza la composizione della ricetta produttiva della BU. La lettura per riga dà invece un'idea di come la BF "pesi" rispetto alle varie BU.
La matrice può essere modificata in due modi:

  • cliccando su un'etichetta di riga si evidenziano i dati della branca (che vengono anche sintetizzati nella box qui sotto), cliccandola di nuovo si ritorna alla matrice completa
  • cliccando sul bottone grigio è possibile visualizzare i coefficienti di consumo totale di beni intermedi (in tal caso scompare la riga relativa alle importazioni) o solo quelli relativi ai beni intermedi di origine interna

Coefficienti di consumo visualizzati:

In questo grafico ad ogni branca corrisponde un cerchietto, la cui posizione è definita dal peso sul valore della produzione rispettivamente del consumo di beni intermedi di origine interna (coordinata x) e di importazione (coordinata y). La dimensione è invece proporzionale al valore della produzione. Il colore è quello del settore di appartenenza.
I valori medi che le due variabili assumono per l'intera economia dividono il grafico in quattro quadranti. La linea diagonale unisce i punti per i quali la somma delle coordinate x e y è pari alla somma di tali valori medi. Tutte le branche che stanno a destra/sinistra hanno quindi pesi dei consumi intermedi totali sul valore prodotto superiori/inferiori a quello medio (inversamente: hanno una quota di valore aggiunto+imposte indirette inferiore/superiore)